Biscotti Dolci

Roccocò

Il roccocò è un dolce tipico della tradizione partenopea. È realizzato con mandorle,nocciole, farina, zucchero, canditi e Pisto( è un mix di spezie).

È un biscotto particolarmente duro quindi può essere ammorbidito bagnandolo nel vermouth, nello spumante, nel vino bianco o nel marsala. Il segreto per avere un roccocò più morbido è non cuocerlo troppo. Quindi non superare i 20 minuti di cottura se si vuole un roccocò più morbido. Per la versione più dura invece aumentare i tempi di cottura.

Prova la nostra ricetta e lasciaci un feedback!

Ingredienti:

  • 300g Zucchero;
  • 300 g Farina;
  • 5g di pisto;
  • 100ml acqua;
  • 70gr di nocciole;
  • 180g di mandorle;
  • 1g di ammoniaca;
  • La scorza di un arancia grattugiata;
  • 15 g di cedro candito;
  • 1 uovo per spennellare;

Procedimento:

In una terrina aggiungere farina, zucchero e pisto e un po’ di ammoniaca e mescolare. Aggiungere canditi, scorza d’ arancia grattugiata, nocciole, mandorle
e acqua un po’ alla volta. Mescolare velocemente con una spatola e trasferire su un piano di lavoro. Lavorare l’impasto velocemente fino a quando si saranno amalgamati tutti gli ingredienti. Con un po’ di olio d’oliva ungersi le mani e il piano di lavoro. Tagliare dei pezzi d’impasto ( avrete 15 roccocò) arrotolate formando un salsicciotto di circa 10 cm, unite le due estremità così da ottenere la classica forma a ciambella. Trasferite su una leccarda ricoperta di carta da forno. Continuare fino a terminare l’impasto.
Riscaldare il forno 180°. Spennellare i roccocò ottenuti con l’uovo e infornare per circa 20 min. I roccocò dovranno assumere il classico colore dorato.

Aspettare che si raffreddano completamente prima di trasferirli su un piatto da portata e servirli.

Consigli:

Si conservano per circa una settimana in un contenitore con chiusura ermetica.
Se si vuole avere un roccocò più duro cuocere 5/10 minuti in più.

condividi la ricetta
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial